Cerca

 

 
ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
DEGLI UFFICI DI SEDE CENTRALE
Dal lunedì al venerdì
dalle 10.00 alle 17.00

Area riservata

login > 

Calendario

 calendario completo > 

Dalle sezioni

  • Campo A.I.B a Bracciano

    Si è da poco concluso il campo estivo che quest'anno ha preso le vesti di campo scuola di protezione civile a...

    Read More ...

  • Giornata mondiale del Pensiero “Laicità e Coeducazione nella proposta Scout in Italia e in Francia”

    il gruppo scout ARICCIA - Roma 14 CNGEI vi invita VENERDI’ 22 FEBBRAIO 2013 alla Giornata mondiale del...

    Read More ...

  • Cent'anni di scautismo. Il grande gioco della vita.

    Convegno Nazionale a cura della sezione di Lecce - Sabato 9 Marzo 2013 ore 17.00.

    Read More ...

 tutte le news > 

Altri eventi
  • E' scout la milionesima vode di Wikipedia in Italiano

    22 gennaio 2013 - L'edizione in lingua italiana di Wikipedia ha oggi raggiunto il milione di voci. E` un...

    Read More ...

  • Un invito dal Belgio

    Gli Scouts e Guides di Belgio vi invitano a partecipare al JamBe 2013 - A world of Imagination -...

    Read More ...

  • Sondaggio Regioni Europee Wosm e Wagggs per Capi e Rover

    Il servizio o volontariato è una delle aree su cui stanno lavorando le Regioni europee di WAGGGS e...

    Read More ...

 tutte le news > 

In riferimento al Processo di Costituzione delle Commissioni Tematiche del Forum Nazionale dei Giovani, così come previsto dall'art. 43 del NROFI del Forum Nazionale dei Giovani, si rende disponibile la nota del Segretario Generale FNG, Giovanni Corbo, unitamente alle schede di candidatura per le medesime Commissioni.
 
La scheda di candidatura dovrà pervenire IMPROROGABILMENTE entro le ore 24:00 del 7 novembre 2012.

Ogni socio del CNGEI che sia interessato a candidarsi e quindi a riportare e partecipare al gruppo sulle politiche giovanili deve contattare  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., che resta disponibile anche per chi necessitasse di ulteriori informazioni.
 
{phocadownload view=file|id=6|text=Nota segretario FNG del 8.10.2012|target=b} 
{phocadownload view=file|id=7|text=Schede candidatura commissioni tematiche FNG|target=b}

Come ricorderete il 17 settembre dell'anno scorso, in occasione di Intebranca, il Cngei ha firmato un protocollo d'intesa con gli Scouts Tunisiens, l'associazione scout tunisina membro sia di WOSM che di WAGGGS. Grazie a tale atto, si sono aperte diverse opportunità di crescita e di conoscenza per tutti i nostri soci attraverso attività a partecipazione individuale e di gruppo.

Una delle azioni prevedeva anche l'accoglienza in italia di alcuni gruppi Tunisini: ora si è materializzata la possibilità e la disponibilità di un reparto tunisino a visitare un gruppo in Italia in un periodo che và dal 9 al 20 Luglio 2012.
Il reparto (6 capi, 18 ragazzi e 8 ragazze) viene da Gabes, nel sud-est del paese. Avremmo l'urgenza quindi di trovare qualche sezione/gruppo/reparto che sarebbe disposto ad ospitarli e in questo modo fare un'esperienza internazionale senza muoversi da casa!

Nel caso in cui siate interessati a questa opportunità, avremmo bisogno di saperlo il prima possibile e comunque entro e non oltre il 10 giugno. Lo sappiamo che il tempo è poco, che i preparativi per i campi estivi sono già iniziati, ma si tratta di una occasione che sarebbe un peccato perdere!

Quindi fatevi avanti: per comunicarci le vostre disponibilità e/o qualsiasi ulteriore informazione, o chiarimento abbiate bisogno, non esitate a contattarci (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.)

In attesa di contattarvi uno per uno, vi salutiamo
Yours in scouting and guiding
Barbara e Luca

Questa comunicazione per aggiornare tutti i nostri Soci,che con la chiusura del Tavolo Operativo da parte del Prefetto Gabrielli,
e con la firma del Decreto che assegna la competenza per l’emergenza Sisma  Nord Italia alla Regione Emilia Romagna e in parte alla Regione Lombardia,non ci saranno più richieste di Volontari a livello nazionale,  e che si sta andando verso la normalizzazione. 
 
Quindi è cessato lo stato di emergenza.
 
Vi allego anche la dichiarazione del Presidente della Consulta del Volontariato,che a termine dell’ultimo Tavolo Operativo ha voluto citarci.
 
Ringrazio sin da ora tutti quelli che si sono resi disponibili anche senza poter essere utilizzati ,
e tutti quelli che si stanno ancora riboccando le maniche per aiutare la popolazione dell’Emilia Romagna.
 
Fabio Roscani
Consigliere Nazionale
Referente per la Protezione Civile
 
 
“Cari amici, care amiche,
nel comitato, l'ultimo programmato, si è rifatto il punto, senza particolari novità nell'ambito di necessità di forze nel territorio emiliano.

Allo stato dell'arte sembra non ci siano i presupposti per ulteriori invii di forze da fuori regione.

Continua l'attività dei campi ANA e ANPAS, mentre operano a Bondeno, al fianco del sindaco, volontari del CNGEI. Per il resto tante sono le forze che le associazioni nazionali hanno mobilitato dalle loro sezioni locali (garantendo più che l'ossatura del sistema regionale del volontariato).

Con l'ordinanza del DPC emanata, la regione diventa punto di riferimento delle istanze locali e, se vuole forze (o mezzi)  aggiuntive, chiede al DPC che autorizza e invia. In altre parole, se ci fissero peculiari necessità, il DPC attiverà il volontariato. Per questo, pur non essendoci comitatii Gabrielli ha chiesto che rimanga attiva e presidiata l'isola della Consulta in Sala Italia, cui io e Mauro faremo riferimento. L'isola sarà presidiata solo in orario diurno con turni programmati già sino a venerdì
(data probabile di chiusura dell'attività). La turnazione è garantita da volontari reperibili e coordinata dal Generale Beolchini.


Vi prego quindi di fare riferimento all'isola in Sala Italia per aggiornare sulle forze messe in campo e sul veicolare richieste alle Nazionali che provenissero da livelli comunali, provinciali e regionali, in modo che non si dia spaz
io  all'autorganizzazione dal basso che bypassi il DPC e la Consulta.

Simone Andreotti
Presidente della Consulta del Volontariato”

Bondeno, domenica 20 maggio 2012, pomeriggio tardo, non distante da un fienile danneggiato tre scout stanno montando una tenda igloo, la Protezione Civile comunale li ha accompagnati da una famiglia che non vuole lasciare la propria azienda agricola, il silenzio è rotto dalla ricetrasmittente di un volontario di protezione civile: “Ci sono degli scout disponibili?? C'è bisogno di una mano alla bocciofila”.

Inizia così il nostro impegno per quest'emergenza che ci vede impegnati nei tre “campi” di accoglienza che il Comune ha istituito, grazie ai dieci adulti della sezione che si sono impegnati fin dai primissimi istanti.

Ad oggi, giovedì 24 maggio, abbiamo supportato la popolazione allestendo i dormitori, effettuando il censimento e intrattenendo i bambini con le loro famiglie.

Voglio esprimere anche tutta la mia gratitudine a tutti coloro che, anche non appartenendo a nessuna associazione, hanno dato una mano fondamentale agli scout della sezione di Bondeno.

Buona Caccia, Buon Cammino, Buona Strada!
Per la Sezione di Bondeno
Massimiliano Scaringella
CdS

Il Club Alpino Italiano tra il 2010 ed il 2011 ha promosso una nuova iniziativa di prevenzione degli incidenti in ambiente montano denominata “MontagnAmica e Sicura”, in collaborazione con il Soccorso Alpino, le Guide e tutti gli enti e associazioni che con la loro attività  condividono le medesime finalità.

Con due azioni mirate agli ambienti invernale ed estivo, sviluppatesi da dicembre a marzo e da giugno a ottobre, MontagnAmica e Sicura ha organizzato molteplici presidi in aree turistiche ed incontri info-formativi sul territorio veneto-friulano/giuliano, dando vita ad un metodo di prevenzione opposto a quello fino ad oggi impiegato da Guide, Istruttori e Accompagnatori per la formazione, cioè non più attendendo gli iscritti ai “corsi previsti all’interno delle proprie strutture” ma mandando “l’esperto all’esterno dell’organizzazione sociale, alla ricerca di comunicare con il neofita”.

Anche per il periodo Estate 2012 MontagnAmica e Sicura si sta attivando. Infatti, analizzati i flussi turistici di massa che affollano le nostre montagne, abbiamo valutato che, oltre al consueto turismo familiare, si riscontra numeroso il “turismo di gruppo”; tante sono le associazioni tradizionalmente organizzatrici di gite brevi e/o campi estivi di lungo periodo, tra
cui soprattutto le Vostre, certamente quindi interessate a degli incontri info-formativi preventivi con guide, istruttori e accompagnatori che rendono possibile questa iniziativa con la loro passione e la loro presenza attiva sul territorio dal 20 giugno al 20 settembre 2012.

Per maggiori informazioni scarica la circolare e visita il sito www.montagnamicaesicura.it.

[ Circolare CAI MontagnAmica e Sicura 2012 ]