- 04 Luglio

24° World Scout Jamboree: 12 cose che non sapevi

24° World Scout Jamboree in USA: numeri e curiosità

Dal 22 luglio al 3 agosto 2019 negli Stati Uniti d’America si terrà il 24° World Scout Jamboree, ovvero il raduno mondiale scout organizzato da WOSM.

La Bechtel Reserve, in West Virginia, sarà la meta di moltissimi ragazzi e ragazze che arriveranno da tutto il mondo, rappresentando con orgoglio la propria nazione.

Il motto di questa 24esima edizione è Unlock a new word, che possiamo tradurre con Sblocca un nuovo mondo; con questo lessico da videogame, si vuole invitare tutti i partecipanti ad andare oltre le proprie insicurezze e convinzioni ed aprirsi a nuove possibilità, ai diversi mondi che incontreranno e con cui si confronteranno.

Noi scout italiani partecipiamo uniti come Federazione: le due maggiori associazioni, AGESCI e CNGEI, si presenteranno negli USA come ambasciatrici della FIS (Federazione Italiana dello Scautismo). Partiremo, infatti, con lo stesso foulard al collo – blu con profilo verde bianco e rosso – simbolo anche del percorso federale condiviso, vissuto e iniziato ormai più di due anni fa.

Saranno 12 giorni imprevedibili e meravigliosi, proprio come le perle che ora vi raccontiamo per prepararci meglio all’evento o scoprire quanto “siete preparati” già.

Eccovi 12 curiosità sul Jamboree sempre più vicino.

Eccovi una nuova sfida da sbloccare: quante di queste informazioni conoscete già?

 

  • Il Jamboree è una vera “marmellata di ragazzi”

world_scout_jamboree_2019-2

Sapevi che la parola Jamboree nasce dall’unione dei termini inglesi jam (marmellata) e boy (ragazzo)? Ebbene sì, il caro Baden Powell inventò questo lemma per un evento in cui tutti gli scout del mondo si potessero incontrare, fare un campo insieme e creare una vera “marmellata” di colori e usanze.

 

  • Sarà un Jamboree Mondiale da record!

Le dimensioni di questo evento saranno enormi: quando in America si dice “Go big or go home” non si scherza. Saremo in circa 45.000, escludendo i visitatori che accederanno all’area.

Di tutti i partecipanti,  solo un quarto arriverà dai paesi organizzatori (USA, Canada e Messico), mentre ben il 60% ha dovuto richiedere il visto per alloggiare sul suolo americano, tra cui anche noi italiani.

I ragazzi che vivranno questa avventura saranno circa 35.000, mentre a servire al campo saranno in 9.000 IST (International Service Team).

Con gli adulti dei Contingent Management Team e dell’organizzazione si raggiungerà il totale di 45.000 persone – un bel numerone… anzi, un numero da record!

Domenica 28 luglio si tenterà, infatti, di stabilire un nuovo Guinness World Record, durante lo show Scout’s Own. Chissà a quante presenze si riuscirà ad arrivare.

Gli Scout italiani tra CNGEI e AGESCI saranno più di 1200!

 

  • Nel logo del Jamboree c’è il benvenuto del Nord America

world_scout_jamboree_2019-3

Il logo del 24esimo Jamboree vuole rappresentare la fratellanza e amicizia scout in tutto il mondo.

Nell’immagine quattro nastri creano la forma del nostro pianeta.

Il nastro viola ricorda il colore di WOSM, organizzazione mondiale scout responsabile dell’evento.

Gli altri tre colori – rosso, blu e verde – sono le tonalità, comuni e non, presenti nelle bandiere delle tre nazioni ospitanti: Stati Uniti, Canada e Messico

La metafora nascosta nel logo è il Nord America che cerca di raggiungere e dare il benvenuto a tutta la comunità scout.

 

  • Una riserva gigantesca con una gigantesca casa sull’albero

world_scout_jamboree_2019-4

Tutto l’evento si svolgerà all’interno di Bechtel Reserve, una riserva di 14.000 acri (5.667 ettari). La proprietà dei BSA (Boy Scout of America) si estende per 40 kmq di meravigliose foreste, affiancate da più di 70.000 acri di parco nazionale e dal fiume New River.

La riserva è uno dei luoghi a minor impatto ambientale mai costruiti dagli Scout. Esiste anche una casa sull’albero di oltre 300 metri quadrati, la Sustainability Treehouse, che è stata creata per educare all’ecologia e alla sostenibilità.

Insieme ad Avventura, Amicizia, Leadership e Servizio, la Sostenibilità è stata scelta come tematica portante del Jamboree americano.

 

  • Jamboree bagnato, Jamboree fortunato

In West Virginia, il mese di luglio è caratterizzato da un clima caldo, con temperature che variano dai 26 gradi ai 16 gradi.

L’umidità non mancherà neanche a questa edizione del Jamboree e varierà tra il il 55% e il 91%.

La zona in cui si svolgerà il campo è spesso parzialmente coperta con possibili temporali e piogge improvvise. In un documento di WOSM, si parla della possibilità del 51% di precipitazioni durante questo Jamboree.
Insomma, poncho sempre nello zaino!

 

  • Sempre più Connessi, non solo con il Wi-Fi

world_scout_jamboree_2019-1

Questa edizione del Jamboree è molto tecnologica e social, tanto che Snapchat ha dedicato all’evento dei filtri.

È stata promessa una buona rete Wi-Fi per tutti i partecipanti per poter condividere l’esperienza con tutto il mondo, ma anche per fare la spesa. 

Eh già, tramite un app i ragazzi potranno ordinare e utilizzare dei punti per acquistare alimenti. Riceveranno, inoltre, dei programmi da consultare, notifiche sul meteo, mappe e suggerimenti vari.

Oltre l’applicazione ufficiale, ci sarà anche un gioco interattivo: Novus. Ad ogni partecipante verrà fornito un braccialetto elettronico identificativo con cui potrà interagire anche con gli altri partecipanti, attraverso sfide e giochini flash. Automaticamente, verrà generata una timeline delle esperienze vissute al Jamboree.

 

  • The Big Zip: un volo da paura!

world_scout_jamboree_2019-6

Tra le attività che sarà possibile provare nella riserva, ci sono anche miglia e miglia di percorsi aerei. In particolare, coglie l’attenzione la Big Zip, una delle zip line più lunghe di tutto il Nord America.

Con cinque punti di attacco, questa zip line corre sopra ad Adventure Valley, regalando una vista pazzesca. Il tutto a 80 chilometri orari su un totale di circa 900 metri.

Chi si fa un giro?

 

  • Scuba: il più grande inizio all’immersione del mondo… in piscina!

Un’altra delle possibilità del Jamboree mette alla prova i limiti fisici e introduce all’arte del respirare sott’acqua.

A chiunque voglia imparare a respirare sotto la superficie dell’acqua un equipaggiamento all’avanguardia verrà fornito.

Gli organizzatori l’hanno definita come “la più grande esperienza introduttiva di immersione subacquea al mondo e sembrano orgogliosi anche del fatto che avverrà in piscina.

Sembrerà strano, ma questo esordio allo scuba diving è stato organizzato in quattro piscine rialzate dalla grandezza di 12×24 metri, appositamente costruite.

Sarà emozionante e costruttivo? O sarà solamente un buco nell’acqua?

 

  • Climbing e skate park: far le cose in grande al WSJ

world_scout_jamboree_2019-7

Abbiamo già detto che in America, o fai le cose in grande o non le fai proprio? Ecco, questo vale anche per la struttura di arrampicata della riserva e lo skate park. 

A livello mondiale, la riserva ha il più grande impianto di climbing all’aperto. Seguita da esperti e pensata anche per i principianti, quest’area non si fa mancare nulla: ha pure un suo Leap of Faith, salto della fede.

Su scala americana, invece, lo skate park è il secondo più grande di tutti gli States. Qui si potranno testare mountain bike, skateboard e BMX su rampe e percorsi a diversi livelli di difficoltà.

 

  •  Sballottati dalle acque più antiche del Nord America

world_scout_jamboree_2019-5Nonostante il suo nome, traducibile in fiume nuovo, il New River è il fiume più antico del Nord America.

Il suo corso attraversa da secoli gli stati del North Carolina, della Virgini e del West Virginia. È, infatti, uno dei cinque fiumi geologicamente più vecchi al mondo.

La River Experience del Jamboree offre di fare rafting proprio in queste antiche e vitali acque. 

A gruppi di 10 persone si potrà affrontare il fiume, accompagnati da un professionista del luogo. Pagaia alla mano, si affronterà un metaforico quanto tangibile scorrere del tempo.

  • Stampare in 3D, Realtà Virtuale e robot: non è il futuro, è il Jamboree

Al Centro Mondial molte saranno gli stimoli proposti e verranno raggruppati in 4 aree principali: 

  • North American Dream, dove scoprire i paesi ospitanti (USA, Canada e Messico), i loro valori e la loro cultura.
  • Faith and Beliefs, dove esplorare la spiritualità in moltissimi paesi e religioni del nostro mondo
  • Better World, in cui stupirsi del cambiamento che un movimento come lo scautismo sta provocando sul pianeta con progetti locali e network internazionali
  • Living in the 21st Century, dove interrogarsi sul nostro presente e prossimo futuro attraverso diverse tematiche come lavoro, esplorazione, comunicazione, cibo e trasporti. Ed è proprio qui che si potrà stampare in 3D, testare giochi in VR (realtà virtuale), pilotare droni e programmare robot.

 

  • Scautismo come lo faceva B.P.

Vi siete mai chiesti come faceva scautismo il nostro fondatore? Come gestiva un campo scout il nostro buon Robert Baden-Powell?

Ogni partecipante avrà l’occasione di provarlo sulla propria pelle, dopo aver scarpinato per bene e aver raggiunto la cima più alta della riserva, il Mount Jack.

Per un giorno intero i ragazzi faranno attività uniche e pittoresche, da intense sfide fisiche come la spartan race e i giochi campestri alle rievocazioni storiche.

Da non perdersi il salto indietro nel tempo, in una giornata tipo di un campo scout di 100 anni fa. Come mangiavano? Cosa costruivano? Lo sapremo presto.

 


Non potete participare? Seguite l’evento sui social!
Instagram: https://www.instagram.com/wsjitalia/

SITO: https://www.jamboree.it/2019/

FB: https://www.facebook.com/WSJ.Italian.Contingent/

YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCNuH7iBNOy4_MbpHAYrwy5Q

Summary
Event
World Scout Jamboree 2019
Location
Summit Bechtel Family National Scout Reserve, 2550 Jack Furst Dr, Glen Jean,Mount Hope,West Virginia-25846
Starting on
22 Luglio 2019
Ending on
2 Agosto 2019
Description
24 ° World Scout Jamboree